Un’idea buona va copiata!

Il comune di Capannori (Lucca) ha scovato una legge del 2010 che consente alle scuole di raccogliere la carta per venderla all’azienda che svolge il servizio di raccolta differenziata. Il ricavato della vendita viene reinvestito in materiale didattico.

L’iniziativa “raccatta la carta”  sta coinvolgendo bambini e genitori che ogni giorno  raccolgono la carta. Così i giornali del papà, le riviste della mamma, i fogli da disegno strappati, le fotocopie venute male e gli imballaggi delle merende finiscono in appositi contenitori dopo essere stati pesati con una bilancia. Una volta a settimana, poi, gli operatori dell’azienda ritirano il materiale che viene venduto al consorzio Comieco. Il corrispettivo ricavato viene quindi dato alle scuole.

E’ una iniziativa dalla forte valenza educativa che va nella direzione del riciclo ma che a lungo andare può far cogliere l’enormità dei materiali che “rifiutiamo”, per cui si comincerà a riflettere sulla riduzione degli stessi.

Quale comune copierà per primo? In questo caso chi copia è bravo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...